FONDI, DIRETTIVA BOLKESTEIN: L'ANA HA CHIESTO AL SINDACO ED AL DIRIGENTE DI ANNULLARE IN AUTOTUTELA LA DELIBERA DEI CRITERI ED IL BANDO DI ASSEGNAZIONE DEI POSTEGGI NEL MERCATO DI VIA MOLA S. MARI
Scritto da redazione web il August 03 2018 20:07:43
COMUNICATO A.N.A.

News Estesa

FONDI, DIRETTIVA BOLKESTEIN: L'ANA HA CHIESTO AL SINDACO ED AL DIRIGENTE DI ANNULLARE IN AUTOTUTELA LA DELIBERA DEI CRITERI ED IL BANDO DI ASSEGNAZIONE DEI POSTEGGI NEL MERCATO DI VIA MOLA S. MARIA

LO STATO E' L'AUTORITA' GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO

HANNO BLOCCATO E MODIFICATO LA DIRETTIVA BOLKESTEIN CHE IL COMUNE DI FONDI INTENDE APPLICARE

Images: NO BOLKESTEIN.jpg

Si porta a conoscenza che l’ANA con una nota ufficiale molto articolata ed argomentata - a firma del Presidente e del Segretario Nazionale, Ivano Zonetti e Marrigo Rosato - ha chiesto al Sindaco di Fondi, Salvatore De Meo, ed al Dirigente del Settore Attività Produttive, Giuseppe Acquaro, di annullare in autotutela la Delibera di G. C. n. 271 del 30-7-2018 ed il Bando di Assegnazione dei Posteggi del 30.7.2018 al mercato settimanale di Via Mola S. Maria.

Pur condividendo gli obiettivi della Amministrazione Comunale di Fondi di procedere alla assegnazione dei posteggi agli operatori che ne hanno titolo, e condividendo altresì  le legittime aspettative di questi ultimi ad avere assegnato un posteggio ove esercitano la spunta da mesi o da anni, l’ANA ha chiesto l’immediata adozione dei provvedimenti di revoca in autotutela in quanto contrastano con la Legge n. 205 del 27.12.2017, artt. 1 commi  1180 e 1181, e con i Pareri della Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato del 25.12. 2016 e successivi.

Meraviglia che il Comune di Fondi – che si è sempre dimostrato sensibile alle istanze degli ambulanti non avviando nel 2016 le procedure dei Bandi previsti dalla DIRETTIVA BOLKESTEIN - la applichi di fatto proprio ora che lo Stato ha non solo sospeso gli effetti della stessa fino al 2020 ma ha addirittura stabilito deroghe alla Direttiva per alcune categorie di ambulanti.

E’ stata contestata al Comune di Fondi anche la richiesta del DURC per la partecipazione al Bando. Questo documento non è previsto nella normativa della Regione Lazio. Inoltre, non si comprende perché il Comune di Fondi non abbia applicato le modalità ed i criteri, tutt’ora in vigore, stabiliti dalla Regione Lazio nella Legge Regionale n. 33/1999 e nel Documento Programmatico Regionale per il Commercio su Aree Pubbliche del 2003.

L’ANA ha chiesto al Comune di Fondi:

  1. la adozione di un provvedimento di revoca in autotutela della Delibera e del Bando in oggetto;
  2. la ripubblicazione, nell’arco di pochi giorni, di un nuovo Bando che riporti i criteri e le modalità di assegnazione dei posteggi stabiliti dalla Regione Lazio nella Legge quadro sul commercio (la n. 33/1999) e nel Documento Programmatico in quanto tutt’ora in vigore e mai decaduti.
Roma, 3 agosto 2018