Terracina - ANA: “bene l'istituzione del secondo mercato settimanale ma ora si intervenga urgentemente sul mercato settimanale del giovedì”
Scritto da redazione web il January 05 2018 21:48:48
COMUNICATO STAMPA

News Estesa
COMUNICATO STAMPA ASSOCIAZIONE NAZIONALE AMBULANTI

TERRACINA: BENE L'ISTITUZIONE DEL SECONDO MERCATO SETTIMANALE MA ORA SI INTERVENGA URGENTEMENTE SUL MERCATO SETTIMANALE DEL GIOVEDI

Ma si superino tutti i riferimenti alla Direttiva Bolkestein ora bloccata dal Governo e dal Parlamento

Dopo le nostre sollecitazioni ed incontri con il Sindaco di Terracina, Nicola Procaccini (nella foto), lo scorso 29 dicembre 2017 la Giunta Comunale ha approvato la Delibera n. 229 con la quale si mette fine alla gestione sperimentale del Mercato di Borgo Hermada, prorogando per ulteriori quattro mesi le non poco chiare modalità di gestione che tante preoccupazioni avevano provocato tra gli operatori, e si istituzionalizza il Mercato del lunedì a Borgo Hermada.

Infatti entro 120 giorni gli uffici dovranno così procedere alla definizione del plateatico del mercato, alla redazione di una graduatoria degli operatori aventi diritto e che finora hanno frequentato il mercato senza nessuna formale assegnazione da parte del Comune di Terracina, si pubblichi il Bando sul BURL della Regione Lazio per le assegnazioni dei posteggi ed insomma si renda chiaro, certo e trasparente tutto quanto finora non è stato chiaro, certo e trasparente.

Sono chiare e limpide le procedure stabilite dalla Legge Regionale n. 33/1999 smi e dal Documento Programmatico Regionale e non ci si avventuri in applicazioni di Normative ed Intese che fanno riferimento alla Direttiva Bolkestein, oramai superate per via delle recenti decisioni del Governo e del Parlamento (Legge di Bilancio dello Stato n. 205/217 artt. 1180 e 1181) che hanno di fatto estromesso gli ambulanti dall’ambito applicativo della Direttiva stessa ed hanno prorogato le concessioni fino al 31.12.2020.

I Presidenti Provinciali della ANA di Latina e di Frosinone, Abdel Wahab Ashraf e Mirko Domenicone, nel salutare positivamente la decisione della Amministrazione Comunale di Terracina sollecitano la stessa ad intervenire con urgenza sull’area del mercato settimanale del Giovedi, che ha mostrato tutti i suoi limiti essendo ormai priva di servizi di navetta, carente di parcheggi, vessata dalle forze di controllo che multano i pochi consumatori che vi si recano ed ha provocato un drastico calo nelle vendite.

Tutto questo ha provocato una forte perdita di attrattività commerciale del mercato, che ora non svolge più la funzione di servizio alla città ed ai paesi limitrofi, e persino l’abbandono da parte di numerosi operatori che non ne traggono più neanche le risorse minime per coprire i costi di spostamento.

Nei mesi scorsi il Sindaco Procaccini si era impegnato con noi a trovare delle soluzioni alternative che avrebbero prodotto un sicuro rilancio del mercato e della sua funzione, a vantaggio sia della città che dei consumatori.

Oggi gli chiediamo di procedere con sollecitudine, di definire delle soluzioni e di convocare quanto prima una riunione con le rappresentanze degli operatori ambulanti per dare corso a quegli interventi non più rinviabili.

La nostra Associazione, forte della notevole rappresentanza acquisita in Italia, non farà certo mancare il proprio contributo di idee e di proposte.

Images: Procaccini sindaco Terracina.jpg