redazione@gazzettadegliaurunci.it

Itri, reperti archeologici nel Castello: parte la denuncia da parte del Sindaco

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Il Sindaco di Itri Giovanni Agresti, nella mattina di oggi 12 gennaio 2022, ha presentato formale querela/denuncia nei confronti di ignoti in relazione al ritrovamento presso alcuni locali di proprietà comunale di numerosi reperti archeologici di cui risulta sconosciuta la provenienza.

Nella specie, sono stati rinvenuti numerosi e importanti beni archeologici all’interno del Castello Medioevale, della Casa Comunale e della Biblioteca, strutture che il Comune di Itri ha necessità di rendere nuovamente fruibili al pubblico in totale sicurezza.

Tali reperti, tra i quali anche alcune epigrafi, non risultano inventariati tra i beni mobili del Comune, né è stata rinvenuta agli atti dell’Ente alcuna documentazione attestante l’origine e la provenienza degli stessi.

Alla luce di quanto sopra, il Sindaco e l’Amministrazione hanno preferito denunciare la presenza di tali reperti all’Autorità Giudiziaria affinché vengano svolte le necessarie indagini, con riserva di costituirsi parte civile nello instaurando procedimento penale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

periodico

Mese di Ottobre

sostienici

carte-2

link utili