redazione@gazzettadegliaurunci.it

QUANDO GLI ANGELI PRENDONO IL VOLO CI LASCIANO TANTO ORFANI. ADDIO FABIO SCARANO

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Itri – La notizia ci ha rovinato la serenità che una tanto sentita festa patronale ci infondeva, come ogni anno. Addirittura abbiamo trepidato ad accettarla, sperando, purtroppo inutilmente, che il tam tam informativo avesse sbagliato persona. Purtroppo non è stato così. Fabio Scarano 58 anni, un campione della disciplina sportiva del basket e, più ancora, un esempio fulgido di umanità messa in pratica per dimostrare disponibilità sempre, verso tutti, è volato in Cielo.

Senza ricorrere all’ormai abusata affermazione che Dio sceglie sempre i migliori, lo strazio provato nell’animo ferito dalla notizia è stato davvero devastante. Atleta dalle prestazioni in grande spolvero, conosciuto, apprezzato e amato dalla sua Formia, a Itri, dove è sposato, a Roma, dove, unico cestista nostrano, ha militato nel Banco di Roma, formazione che ha disputato il campionato di serie A.

Dovunque ha lasciato il profumo della sua sempre pronta disponibilità, trovando soprattutto nei più piccoli, che lui preparava alla crescita sportiva, il destinatario del suo insegnamento principalmente come coach della loro vita, in quanto la sua cura tecnico-formativa è sempre stata tanto preziosa nel quotidiano percorso esistenziale di numerose giovanissime generazioni che, crescendo, gli hanno attestato, con matura valutazione della sua opera, un grato riscontro per tutto quanto ha fatto per loro. Ecco perché oggi, il rimpianto mai tanto esagerato per chi ha meritato la stima più intensa che si possa nutrire verso persone tanto positive, pur lasciandoci l’amaro in bocca, lenisce almeno in piccola parte quel dolore profondo, autentico cocktail di amore sincero e apprezzamento schietto per un grande uomo che ci è stato rubato al pari delle cose più care che si possono desiderare nella vita.

I funerali si terranno oggi 22 luglio alle ore 17.30 presso la Chiesa della Madonna delle Grazie a Itri (via Appia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

link utili

sostienici

carte-2

periodico

Mese di Ottobre