AMBULANTI, PAVONCELLO (ANA): IVANO ZONETTI NUOVO PRESIDENTE ASSOCIAZIONE NAZIONALE
Scritto da redazione web il July 07 2018 21:01:38
A.N.A. - cambio di vertice

News Estesa

COMUNICATO STAMPA

"Cambio di vertice all'interno dell'Associazione nazionale ambulanti (Ana): Ivano Zonetti (nella foto) è il nuovo presidente nazionale, prende il posto di Vincenzo Caiazzo che rimane in carica come presidente onorario".

Lo comunica, in una nota, Angelo Pavoncello, vicepresidente di Ana.

"Il Direttivo nazionale dell'Ana ha eletto all'unanimità Ivano Zonetti presidente: 58 anni, sposato e padre di 4 figli, Zonetti è operatore di commercio ambulante da oltre 30 anni ed è un accreditato punto di riferimento degli ambulanti, soprattutto di Roma, in quanto da sempre impegnato in prima persona nelle vicende e battaglie legate ai mercati settimanali capitolini. Zonetti, inoltre, è uno dei fondatori e promotori del movimento No-Bolkestein che lo vede impegnato fin dal 2010" aggiunge Pavoncello.

"Il Direttivo nazionale ha inoltre eletto Vincenzo Caiazzo presidente onorario di Ana per il grande contributo prestato sia alla nascita che alla costruzione della nostra associazione in Italia, nonché nelle trattative che hanno portato a grandi risultati per la categoria: la proroga delle concessioni fino al 31.12.2020 e l'approvazione dell'art.1 comma  1181 della Legge n. 205 del 27.12.2017 con la quale sono salvaguardati i diritti di assegnazione delle concessioni per coloro che esercitano direttamente la loro attività, in deroga all'art. 16 della direttiva Bolkestein" prosegue Pavoncello.

"A Zonetti e Caiazzo esprimiamo i migliori auguri di buon lavoro - conclude Pavoncello - Il Direttivo nazionale ha preso atto del processo di crescita esponenziale di Ana in Italia con i nuovi ingressi che si sono registrati in Piemonte, Emilia Romagna, Calabria, Puglia e Sicilia e delle nomine effettuate in queste regioni. Tutte le altre cariche sono state confermate anche nelle altre regioni dove Ana è già radicata: Lazio, Lombardia, Toscana, Campania, Molise, Abruzzo e Basilicata.

Ora al lavoro per la fuoriuscita definitiva di tutti gli ambulanti dalla direttiva Bolkestein, per la difesa del lavoro ambulante, dei mercati e delle fiere in Italia".

Images: IVANO ZONETTI.jpg